"Radicchio Rosso Run" Scorzè (VE)

Tuesday, 11 December 2012 14:45 Written by 

Rate this item
(0 votes)

Domenica 9 dicembre ed appuntamento podistico in quel di Scorzè (VE) per la 3° edizione della “Radicchio Rosso Run”, non competitiva organizzata dalla pro loco locale e dal c.p. Libertas Venezia. Per i nostri ritrovo ore 8:00 con presenti Andrea, Ale, Fabio, Sean e Gloria con prole al seguito e il redivivo Vittorio, al rientro dopo lunga sosta causa impegni di lavoro. Si aggregano al gruppo direttamente in sito Mirko, Roberto e Matteo. Iscrizione con pacco gara ma l’organizzazione, a sorpresa, comunica che il pacco gara non è previsto ma viene data la pasta e fagioli!! Alla faccia!!.....…a fronte di una quota iscrizione di 4 euri dire “esagerato” è più che un eufemismo!!! (“speremo de rifarse coi ristori!!” l’esclamazione di Ale). Ma prevedere un iscrizione più calmierata senza premio era forse un problema??!!  Senza perdere tempo via alla vestizione e successivo riscaldamento d’obbligo. Vestizione che, mai come oggi per far fronte al freddo imperante, doveva essere accurata e specifica. Ale, pensando di fare sfilata primavera-estate, sfoggia pantaloncino sgambato alla ricerca della tradizionale colichina pregara, con calzettino bianco da pargoletto. L’intenzione è chiaramente quella attirare le attenzioni del Vittorio, apparso negli ultimi tempi un po’ troppo “freddino” nei suoi confronti. Giornata tendente al sereno con temperatura come detto glaciale di – 4 °C. Due i percorsi previsti di 6 km e 13 km (in realtà 12.250 m) ed in più mini corsa dei babbi natale per bambini su tracciato di 2,5 km. Partenza prevista alle 9:30 con, a occhio, non più di 250 partecipanti (….e visto il freddo e la quota d’iscrizione è già un bel risultato!!) con i nostri che decidono per il percorso lungo fatto a manetta, seguendo precise indicazioni del Vittorio. Il gruppetto dei partenti si mette in moto verso est, in direzione della frazione di Cappella (….. che sia un caso o forse un messaggio in codice in risposta per l’aver preso parte a questa corsa!!). Il tracciato si sviluppa completamente su strada asfaltata, peraltro alquanto carente in segnaletica e presidi.  In un tempo intorno all’ora di corsa viene portato a termine il compitino. Nota di merito, ancora una volta, a Fabio che, caricato a bomba dal Vittorio, all’arrivo quasi insidia la posizione di Ale, terminando la prova con una media di 5:30/km (…. ciò Vittorio, me sa che te ghè finalmente trovà el cavaeo su cui puntar ‘e to carte par ‘e prossime gare!!). In un momento di pura euforia, il Vittorio stende la strategia di corsa che i nuovo pupillo dovrà adottare nella corsa di Bastia Umbra della prossima settimana (…..primi do chiometri tranquii, ….dopo ritmo costante a marteo a 5:30 al km col cardio a 160, fin che no’ te roversi i oci e dopo, soeo dopo, te poi moeare un fià!!). A dire il vero, all’arrivo, poco mancava “…… che el toso roversasse l’ocio anca quà!!”.  Ad accogliere i partecipanti, un ristoro appena sufficiente con bevande senza the caldo ma solo Brulè (……..che par noialtri poe anca ndare ben, ma par i altri??), dolci e pasta e fagioli. C’erano pure panini con la salsiccia, naturalmente, a pagamento (2 euri). (…….più che ‘na corsa, ‘na machineta pa’ far paeanche!!). Voto alla corsa 6. Voto all’organizzazione n.c. Ancora poco chiaro a cosa sia servita una quota iscrizione di siffatte proporzioni?? ……sarà servita (speriamo) per beneficenza, peraltro, non citata in alcun documento di gara?.....oppure per  i premi dei primi classificati (quelli presenti)?? maaaaaahhhh….. Per la cronaca, a fine gara, qualche maligno ipotizzava, tra una battuta e l’altra, che fossero serviti, visto anche il periodo, per arrotondare le “tredicesime” di qualcuno!!! Alla prossima.

foto corsa: guarda

Read 2345 times

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

Cronache del passato

Affiliato UISP

 Comitato di  Venezia